Spread the message

Medici della città
Amministratore · 27 marzo alle 20:14 · tag
Proteggiamo gli anziani
Come trattiamo gli anziani con cui viviamo per proteggerli?
È una domanda che ho visto in questo gruppo e che ho incontrato frequentemente di recente.
So che è molto complicato seguire le regole di prevenzione in una casa in cui si alloggia con gli anziani, soprattutto se si hanno poche stanze e bagni. Indipendentemente dallo spazio disponibile, osservare quanto segue:
· Prima di tutto, voi che lasciate la casa per vari motivi (servizio, fornitura) è essenziale rispettare rigorosamente tutte le misure preventive, che abbiamo già presentato nei post precedenti (maschera, distanza, ecc.).
· All’ingresso della casa, devi anche eseguire i passaggi sopra descritti (disinfettare le suole delle scarpe, scarpe diverse in casa, vestiti diversi, lavarsi le mani, disinfettare i telefoni, ecc.)
· All’interno della casa, cerca di organizzare una stanza separata per essere ventilata e rimanere il più a lungo possibile, vicino al loro bagno (se possibile)
· Prova a creare un circuito specifico in casa, sia per il modo in cui ti muovi sia per le superfici che tocchi
· Usa gli spazi comuni a loro volta
· Quando ti trovi nella stessa stanza, cerca di mantenere una distanza di 2 m in ogni momento e indossa una maschera e tu e loro
· Ventilare le stanze il più volte possibile, una lampada UV potrebbe aiutare a sterilizzare l’aria
· Disinfettare le superfici (pavimento, tavoli, ecc.) Il più spesso possibile
· Avere una lavastoviglie dedicata, che verrà lavata accuratamente con detergente e acqua calda
· Lavare i vestiti il ​​più spesso possibile in casa e per coloro che possono lavare ad alte temperature, utilizzare questo metodo
· Disinfettare la toilette con cloro il più spesso possibile (indicato dopo ogni utilizzo)
Ti incoraggio a essere creativo nel trovare le misure più efficaci, senza alcun inconveniente all’interno della famiglia, tutti devono capire che queste misure sono necessarie per ogni membro della famiglia per superare con successo questo periodo. Altre idee, puoi aggiungerle nei commenti qui.
Per coloro che hanno uno spazio molto limitato nelle loro case e concordano sul fatto che gli anziani sono alloggiati per un periodo altrove, in determinate aree appositamente predisposte per loro (ad esempio hotel, pensioni, ecc.), Dove possono essere protette e dove ricevere tutto il necessario, potremmo pensare insieme a un progetto concreto in questo senso.
Pongo al gruppo la domanda: chi conosce le persone nei gruppi a rischio che vogliono proteggersi, annunciarci al gruppo, centralizzarli e vedere se potremmo mobilitarci per attuare un tale progetto il prima possibile. Sarò direttamente coinvolto.
Grazie in anticipo per lo sforzo di ognuno di voi!
Ci teniamo vicini, anche se manteniamo le distanze!
Solo insieme ci riusciremo!
Dr. Virgil Musta


Spread the message

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *